Spazio, Benamati (Pd): “Ok a programmi Ue, priorità sono italiane”

ROMA  – In commissione Attivita’ produttive “abbiamo espresso parere favorevole alle linee strategiche della politica spaziale europea, consapevoli dell’importanza di questo settore dal punto di vista sia industriale sia scientifico per il nostro Paese”. Lo dichiara Gianluca Benamati, capogruppo Pd in Commissione Attivita’ produttive, per commentare la valutazione positiva espressa a proposito della comunicazione della Ue sulla Strategia spaziale per l’Europa.

“Lo abbiamo fatto- continua- rimarcando, tuttavia, la costante attenzione che si deve porre alle risorse impiegate a livello nazionale ed europeo. In particolare, abbiamo suggerito un maggior ruolo della Bei nel sostenere la ricerca e l’innovazione; la necessita’ di adottare metodologie che prediligano maggiormente la competitivita’; che i progetti finanziati valorizzino le eccellenze italiane del settore; che al nostro Paese sia garantita, all’interno degli organi apicali Esa, una rappresentanza corrispondente al suo impegno finanziario. In sintesi, riteniamo giusto incrementare l’impegno europeo nella realizzazione di progetti spaziali ma che questo debba avvenire tenendo conto anche delle specificita’ e delle priorita’ dell’Italia”, conclude.

CALENDARIO