La Campania vola a Parigi e presenta il suo distretto aerospaziale

NAPOLI – Far conoscere le competenze campane nel settore aerospaziale, ma anche favorire la reciproca conoscenza fra le realtà aerospaziali campane e le realtà distrettuali degli altri Paesi.

Questo lo scopo della trasferta che ha portato una numerosa rappresentanza aziendale della Campania al Paris Air Show 2017, in programma all’aeroporto di Le Bourget (Parigi) da oggi al 25 giugno 2017.

La missione è stata organizzata dall’assessorato alle Attività Produttive e dall’assessorato all’Internazionalizzazione, Start-Up ed Innovazione – guidati rispettivamente da Amedeo Lepore e Valeria Fascione – e prevede uno stand sia dell’istituzione regionale sia delle numerose imprese che hanno manifestato il proprio interesse a partecipare.

La Regione Campania nell’occasione sarà rappresentata da Chiara Marciani, assessore con delega alla Formazione e alle Pari opportunità.

COS’E’ IL PARIS AIR SHOW

Il Paris Air Show è la più importante manifestazione internazionale del settore e riunisce, ogni due anni, le principali industrie del settore aeronautico e spaziale a livello mondiale e delle relative supply-chain.

L’appuntamento rappresenta per le imprese partecipanti, oltre che una occasione per fare networking, anche una opportunità per conoscere le ultime novità della produzione, dei mercati e del settore della ricerca tecnologica applicata, destinate principalmente ad equipaggiare i più moderni aeromobili.

LA PRESENZA DELLA CAMPANIA

Una significativa rappresentanza del comparto aerospaziale campano di imprese e consorzi sarà presente nello stand G91 nella hall 2B, la hall più importante che ospita anche tutte le aziende francesi tra cui Dema S.p.A., Ompm srl, Metitalia srl, Kiara & Co srl, Laer srl, Lgm srl, Com.Stamp srl, Dallair srl, Omi srl, Mes Consulting, Mta srl, Intelligentia srl, Sms Engineering srl, A. Abete, Dac – Distretto Aerospaziale della Campania, Mecfond Aerospace, Aerosmart, Lead Tech. Sono previsti in programma incontri e b2b con altre aziende, cluster e distretti, delegazioni istituzionali.

CALENDARIO